Spedizione gratuita per ordini superiori a €29

Carrello

Il tuo carrello è vuoto

Continua gli Acquisti

Caffè freddo: la ricetta per una pausa estiva rigenerante

Il caffè freddo è la bevanda rigenerante dalla ricetta semplice e golosa. Scopriamo insieme questa alternativa al caffè bollente e le sue varianti stuzzicanti.

L'estate si avvicina e finalmente possiamo salutare la nuova stagione con tanti bagni, la tanto agognata tintarella e momenti di relax in compagnia. Ad allietare questi momenti di condivisione e non può mancare la tazzina più amata al mondo, quella di caffè. Nonostante la tazzina di caffè bollente sia sempre nel nostro Dna, oggi ve la proponiamo in una nuova veste, quella fredda altrettanto gustosa e rigenerante da sorseggiare a metà mattina o la sera per un ristoro dalle alte temperature. Moka sul fornello o macchinetta accesa e scopriamo insieme i procedimenti di questa ricetta semplice e le varianti di cui non farete più a meno.

 

Caffè freddo, la ricetta per una bevanda a regola d’arte

Secondo una delle teorie più attendibili, il caffè freddo nasce intorno al 1840, in Algeria durante la colonizzazione dei francesi e veniva chiamato Mazagran, una bevanda a base di sciroppo di caffè, acqua fredda e zucchero, esportato dai francesi e diventato un prodotto amato negli anni ‘20 negli Stati Uniti.

Perchè tanto successo? IL segreto sta nella semplicità e nella sua freschezza. Preparare un caffè freddo a regola d’arte è un gioco da ragazzi; bastano cinque minuti, pochi ingredienti e dei passaggi che, se seguiti accuratamente, daranno al vostro caffè freddo quella marcia in più.

Per avere un caffè freddo gustoso, il passo fondamentale è la scelta di una miscela di qualità (dai un'occhiata a quelle intense e fruttate Mikah). Una volta preparato il caffè come d’abitudine, mettete le 5, 10 o 15 tazzine, a seconda del numero dei vostri ospiti o alla vostra golosità, in un contenitore. Zuccherare mentre è ancora caldo o lasciate amaro, versate il contenuto dentro una bottiglia di vetro e dopo averlo fatto raffreddare, riponetelo in frigo. Et voilà, la vostra bevanda fresca è pronta per essere servita agli ospiti o per godervi una pausa in solitaria.

varietà di caffè freddo: con panna, granita, frappuccino, con latte

Le varianti del caffè freddo

Il caffè freddo è una bevanda che si presta a gustose varianti: da quello con la panna a quello shakerato e con ghiaccio, fino al frappuccino; scopriamole tutte.

 

Caffè freddo la ricetta con panna

Gli amanti della panna e del caffè non possono perdere il connubio perfetto di questa variante del caffè freddo. Preparate due tazzine di caffè e mettetele a raffreddare in frigo; quando sarà freddo riponetelo in una bottiglia di vetro con due cucchiai di zucchero liquido o zucchero a velo e per ultima aggiungete 200 ml di panna fredda (non montata). Agitate per cinque minuti e servite con del cacao sopra; il composto goloso e della consistenza di una nuvola, vi manderà in estasi. 

Caffè freddo con ghiaccio

Il caffè freddo con ghiaccio è un must in Italia e la sua notorietà è dovuta alla preparazione veloce con tre ingredienti: caffè, ghiaccio e zucchero. Il segreto per un caffè freddo con ghiaccio ben riuscito è la tempestività: appena pronto vi basterà versare il caffè bollente in una tazza con 3-4 cubetti di ghiaccio e consumarlo in fretta prima che il ghiaccio sciolto lo renda troppo liquido. Un quid in più a questa preparazione è l’aggiunta del latte di mandorla; vedrete che sapore!

 

granita di caffè mikah in bicchiere

Granita al caffè

La granita al caffè è un’altra variante del caffè freddo molto apprezzata. Per questa ricetta golosa dovrete mescolare il caffè arabica 250 ml con uno sciroppo preparato precedentemente con acqua 250 ml e zucchero 70 gr.  Dopo aver miscelato gli ingredienti riponeteli dentro un contenitore in freezer. Ogni mezz’ora ricordatevi di mescolare il contenuto per non farlo solidificare completamente. Dopo due ore sarà pronta per essere gustata in compagnia di altri golosoni, magari accompagnata a della panna montata e una brioche.

Caffè shakerato

Il caffè shakerato è il più amato e richiesto nei bar. Per plrepararlo vi servirà uno shaker dove mettere a suo interno il ghiaccio 200 gr e lo zucchero di canna liquido 50 gr e per ultimo il caffè espresso 100 gr a temperatura ambiente. Dateci dentro e shakerate a dovere facendo attenzione a non spezzare il ghiaccio, per avere un caffè freddo cremoso come quello al bar. Servite su una coppa ghiacciata messa in freezer e sorseggiate dopo una lunga giornata, per una pausa rilassante.

Frappuccino il caffè freddo, la ricetta golosa

Il frappuccino è un cappuccino freddo molto goloso, adatto ad una merenda d’eccezione e per ricaricare le energie perse; si prepara versando in un mixer 200 ml di latte, due tazzine di caffè e 3 cucchiai di zucchero, frullate e aggiungete per ultimi i cubetti del ghiaccio che daranno la tipica freschezza. Versate il composto in un bicchiere alto e decoratelo con della panna spray, del topping al cioccolato o alla nocciola e bevete rigorosamente con la cannuccia.

 

Se volete preparare il caffè freddo per piccoli momenti di piacere le miscele Mikah macinate e in capsule saranno le vostre alleate per una bevanda fredda a prova di afa. Ogni tazzina di caffè freddo preparato con la selezione Mikah avrà un bouquet e delle note uniche: il Milano N.7 per un caffè freddo corposo,  Vivaldo N.3 per una bevanda dalle note al cioccolato, Opera N.1 per un caffè dolce dal profumo di uno sfilatino alla crema appena sfornato. Un decaffeinato freddo? Prova Piccanto N.5 e gustalo anche durante una calda notte d'estate.


 

Commenti (0)

Lascia un commento

it